Via delle Serve Smarrite, oggi Via del Parlascio, è una viuzza che collega Via Vinegia a Borgo dei Greci, praticamente equidistante (e a due passi) da Piazza della Signoria e Piazza Santa Croce.
Anche qui una targhetta ricorda l’antico e bizzarro nome  che sembra avere origine dal fatto che lì vivevano alcune donne che “procacciavano” l’occupazione di governante per conto terzi e pertanto erano meta continua di altre donne in cerca di lavoro ed evidentemente di quel lavoro. L’aggettivo “smarrite” è certamente negativo, probabilmente dovuto allo status di bisogno nel quale versavano la maggioranza di quelle candidate.
Successivamente alla Via venne dato il nome di Parlascio, probabilmente da “parlar sciolto” ove era comunque meta di persone rimaste senza lavoro e senza famiglia nonchè per la presenza di bordelli, peraltro piuttosto diffusi in città come vedremo parlando di “Via Vergognosa” (un nome, un programma). 
In realtà il nome attribuito alla Via era Parlagio ma lo scarpellino che incise i marmi del nome la ribattezzò con buon acume ove Parlascio è probabilmente più idoneo al significato che le si vole attribuire.
Il comune nel 2012 intervenne per correggere l’errore creando non poco scompiglio nei residenti che di punto in bianco si vedevano modificare l’indirizzo di residenza. Una correzione che però aveva dimenticato (o forse no?) una delle targhe di marmo, esattamente quella all’incrocio con Via Vinegia che per un certo periodo è rimasta “Via del Parlascio”.