Il Castello dei Vicari di Lari sorge sul poggio più alto al centro del paese, antico borgo medievale.
La rocca divenne, a partire dalla fine del XV secolo, sede di Vicariato fiorentino e per più di quattro secoli dal castello fu amministrato un territorio pari a circa un terzo dell’attuale provincia di Pisa.
Il Vicariato venne poi abolito con l’adesione del Granducato di Toscana al Regno d’Italia mentre una pretura civile rimase a Lari fino alla fine degli anni ’60 del Novecento.

La rocca è attualmente gestita dall’associazione “Il Castello” che si occupa della sua rivalutazione culturale ed artistica, aprendo alle visite turistiche, ma anche organizzandovi conferenze e presentazioni.

Il castello ospita oggi un percorso museale sulla storia del vicariato, con documenti, piante e cabrei, ricostruzioni e diorami che rappresentano i fatti salienti della vita di questo importante centro.

 

(Credits e Info: Valdera Musei)